skip to Main Content
Menù

No Tobacco Day 2018

Si contano circa 7 milioni di decessi a livello globale ogni anno a causa del tabacco, dei quali più di 600 mila causati da fumo passivo. Le sigarette, infatti, sono ritenute responsabili di innumerevole malattie. Questi dati danno un forte sostegno alla campagna  World No Tobacco Day, la giornata mondiale senza tabacco che, come ogni anno è fissata in data 31 maggio.Promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, questa giornata vuole portare all’ attenzione il fatto che anche l’ambiente ne risente, con circa 10 miliardi di mozziconi di sigarette gettate per terra annualmente.

I numeri del fumo. L’Istituto Superiore di Sanità (Iss) ha comunicato i seguenti dati: in Italia 22 individui su 100 ( indicativamente 11 milioni di persone) fumano e il tabacco risulta la principale causa di decesso. A livello mondiale, si stima che più del 10% dei decessi di persone fra i 30 ed i 55  anni sia riconducibile al fumo. Il 75% dei fumatori consumano quotidianamente più di 10 sigarette , secondo i dati di Doxa-Iss, mentre all’ età d 11 anni si accende la prima “bionda”.

Una aiuto immediato per il fumatore è rappresentata dal numero verde gratuito SOS Lilt 800998877, attivato dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt), al quale ci si può rivolgere in forma del tutto anonima, chiedendo supporto a medici e psicologi rispetto al problema del tabacco. La stessa Lilt ha realizzato materiale divulgativo distribuito in tutto il territorio nazionale.

This Post Has One Comment
  1. Thanks for another informative site. The place else may
    just I am getting that kind of information written in such a perfect means?
    I’ve a venture that I am just now operating on, and I’ve been at the look out for such info.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top